OPORTO, “Uma Citade Maravilhosa” E LA VALLE DEL DOURO

Situata sulla riva destra del fiume Douro, Oporto (o Porto) è anche conosciuta con il nome di “città dei tre ponti”, che la collegano con la sponda sinistra. Da est troviamo il ponte Dina Maria Pia, costruito dall’ingegnere francese Eiffel nel 1877, il ponte Dom Luis I (1866) e il più recente ponte d’Arrabida (1963). Storicamente la città, chiamata “la capitale del Nord”, si è sviluppata da una piccola località preromana situata sulla riva sinistra del fiume e chiamata Cale; da qui il nome di Portu Cale durante la dominazione romana. Durante il periodo medioevale la contea, sotto il nome di Portucalais (da cui l’attuale nome del Paese, Portogallo) passò sotto il potere episcopale che aveva sede a Braga. I suoi abitanti hanno sempre dato prova di grande valore e indomabile coraggio: durante le dure lotte contro i Mori, contro la dominazione castigliana e contro le armate napoleoniche; da qui il titolo di “cidade invicta”.

Innumerevoli le attrazioni, quali il Museo Nacional de Soares dos Reis, il Palazzo della Borsa, la Cattedrale, la chiesa barocca dos Clerigos e la torre omonima, vero e proprio simbolo della città, nonché i magnifici giardini del Palacio de Cristal e la miriade di piastrelle dipinte (azulejos) che adornano la città. Oporto è ricca di storia: lo testimoniano gli antichi edifici e le millenarie chiese romaniche che contrastano con l’architettura moderna delle nuove costruzioni che ne hanno segnato l’attuale espansione. Nel 2001 Oporto ha condiviso la designazione come Capitale europea della cultura con la città olandese di Rotterdam e in anni più recenti l’UNESCO ha riconosciuto il centro storico di Porto (quartiere della Ribeira, che risale all’Impero romano e al medioevo) come patrimonio dell’umanità.

Oltre a visitare le splendide attrazioni cittadine è prevista una escursione lungo la Valle del fiume Douro per la cui visita è prevista una intera giornata. La vallata è nota in tutto il mondo come la culla del Porto, il rinomatissimo vino che prende il nome proprio del capoluogo del distretto. L’aspetto della valle superiore del Douro non tradisce le aspettative del visitatore con il suo magnifico paesaggio di vigneti disposti a gradinate. Imperdibile una crociera sul fiume omonimo e una visita alle cantine.

 

TERMINE ULTIMO D’ ISCRIZIONE PER IL TUO VIAGGIO A OPORTO:
8 aprile 2020

Scarica il programma dettagliato 
Scarica la scheda d’iscrizione con il fascicolo contrattuale  e privacy
Scarica Modulo Informativo (Allegato A parte II)
Scarica informativa Fondo di Garanzia

 

Additional information

DestinazioneOporto e la valle del Douro
Durata4 giorni
Date ViaggioDal 10 al 13 giugno 2020
1

ITALIA / MADRID / OPORTO


Per i Signori partecipanti in partenza da Milano Linate:
Ritrovo preso i banchi di accettazione Iberia ed incontro con la vostra accompagnatrice che vi assisterà durante le operazioni di registrazione. Le valige andranno etichettate sulla destinazione finale Oporto. In tempo utile vi verrà inviata la borsa da viaggio contenente i biglietti aerei e le etichette bagaglio da apporre sulla valigia prima della partenza.
Partenza per Madrid con volo Iberia  IB3251 (Airbus A320 – ore di volo 02.25 – snack a bordo)
Arrivo a Madrid terminal T4 e trasferimento attraverso i transiti al gate di partenza del volo per Oporto.

Per i Signori partecipanti in partenza da Roma Fiumicino:
Presentazione presso il Terminal T3 partenze internazionali – banchi di accettazione Iberia ed effettuazione del check-in individuale. Le valige andranno etichettate sulla destinazione finale Oporto. In tempo utile vi verrà inviata la borsa da viaggio contenente i biglietti aerei e le etichette bagaglio da apporre sulla valigia prima della partenza.
Partenza per Madrid con volo Iberia IB3231(Airbus A321 – ore di volo 02.35 – snack a bordo)
Arrivo a Madrid terminal T4 e trasferimento attraverso i transiti al gate di partenza del volo per Oporto.
Per tutti:
Partenza per Oporto dal terminal T4 con volo Iberia IB3094 (Airbus A319 – ore di volo 01.15 – snack a bordo).
Arrivo a Oporto, disbrigo delle formalità doganali, ritiro dei bagagli e trasferimento in bus privato all’hotel
HOLIDAY INN PORTO GAIA (4*)
Rua Diogo Macedo 220 – Vila Nova de Gaia
Tel. +351 223747500232
Camere dotate di tutti i confort, Spa, piscina, ristorante, wifi.
Vila Nova de Gaia è una città nell’area metropolitana di Oporto sulla riva sinistra della foce del fiume Douro ed è legata a Oporto da cinque ponti.
Sistemazione nelle camere riservate “vista fiume”.
Tempo a disposizione.
Cena in hotel – Pernottamento.

2

VILA NOVA DE GAIA / OPORTO


Prima colazione in hotel.
Partenza per la visita città in pullman privato e guida parlante italiano.
Capitale e porto di ingresso della regione nord, Porto è l’antica città che ha dato il nome al Portogallo e a un vino famoso in tutto il mondo, il Porto per l’appunto. Grazie alla sua magnifica posizione in prossimità della foce del fiume Douro e a un complesso architettonico di inestimabile valore, il centro storico di Porto è Patrimonio dell’Umanità dal 1996. Capitale del Norte e seconda città del Paese, i suoi abitanti, dall’animo imprenditoriale e con una marcata vocazione mercantile, hanno affermato da sempre la loro volontà nei confronti di imposizioni e invasori, tanto da essere anche conosciuta come la “città invicta”.
Oltre al valore artistico, è interessante scoprire la forte personalità cittadina di Porto e il suo singolarissimo carattere umano. Porto è una delle città più antiche d’Europa, con abbondanza di memorie storiche e culturali. Un viaggio attraverso il “Bairro da Sé”, il cuore di Porto antico di origini medievali è imperdibile. Concludiamo questo tour indimenticabile in una cantina famosa, nel cuore storico di Vila Nova De Gaia in un’atmosfera che vi condurrà in un viaggio nel passato.
Pranzo al Ristorante Bacalhoeiro.
Crociera sul fiume Douro (non privata)
Rientro in hotel verso le ore 17.00.
Cena libera. Pernottamento.

3

VILA NOVA DE GAIA / VALLE DEL DOURO


Prima colazione in hotel.
Partenza per l’intera giornata di visite nella valle del Douro ed alle sue principali attrazioni.
La valle del Douro potrebbe anche chiamarsi valle incantata, tale è la bellezza e il fascino dei suoi paesaggi. Il suo “Paesaggio Culturale” è classificato come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
Famosa per la produzione del vino Porto, questa regione affascinante è percorsa da uno dei fiumi più lunghi della penisola iberica, che giunge all’oceano dopo una serie impressionante di salti e anse. Distese di vigneti terrazzati, chiese, castelli, incisioni rupestri di epoca paleolitica: la Valle ha tutti gli ingredienti per una giornata da sogno e per visitare siti imperdibili.
Amarante è una città dalla fama particolarissima, dovuta al suo santo patrono San Gonzalo, monaco benedettino che vi giunse nel XIII secolo. Attraversata dal Rio Tamega, un affluente del Douro, offre, oltre a pittoreschi scenari,  notevoli attrazioni culturali quali lo storico ponte che Napoleone Bonaparte tentò invano di attraversare per invadere la città.  Alcuni storici hanno attribuito la fondazione della città a un centurione romano di nome Amarantus.
Lamego ha conosciuto nel XVIII secolo un’epoca di grande prosperità con la produzione del famoso “vino fino”. E’ una destinazione conosciuta per i suoi affascinanti dintorni: castelli, cappelle medioevali, ponti fortificati e punti panoramici.  Spettacolare la scalinata a zigzag che conduce alla Igreja de Nossa Senhora dos Remedios, che conta più di 600 scalini decorati dalle tipiche piastrelle portoghesi bianche e azzurre.
Pinhao è una meta da intenditori: viene infatti considerata la capitale del porto di miglior qualità ed è interamente circondata da vigneti a terrazza, ma per la sua scenografica posizione su un’ansa del fiume Douro è una località da visitare  anche per chi non ama il vino. Degno di nota anche l’edificio della stazione ferroviaria, di fine Ottocento, il cui interno è interamente rivestito di Azulejos.
Pranzo in corso d’escursione alla proprietà Quinta do Crasto.
Situata sulla riva destra del fiume Douro, tra Régua e Pinhão, Quinta do Crasto è una proprietà con 135 ettari di superficie totale, 74 dei quali sono occupati da vigneti, che gode delle condizioni di eccellenza fornite dalla regione di Cima Corgo, dove è situato in posizione ideale per produrre vini Douro e Porto da gamme premium e super premium da alcuni dei più antichi e storici vigneti del Douro.
Rientro a Porto verso le ore 17.00.
Cena libera e pernottamento.

4

PORTO/ MADRID / ITALIA


Prima colazione in hotel.
Mattinata a disposizione. Pranzo libero. Check-out ore 12.00
Trasferimento in aeroporto in bus privato con assistente.
Partenza per Madrid con volo Iberia IB3095 (Airbus A320 – ore di volo 01.20 – snack a bordo)
Arrivo a Madrid terminal T4, trasferimento attraverso i transiti per il gate di partenza del proprio volo.
Per i Signori partecipanti in partenza per Milano Linate:
partenza dal terminal T4 con volo Iberia IB3264 (Airbus A320 – ore di volo 02.10 – snack a bordo) con arrivo alle ore 22.00.
Per i Signori partecipanti in partenza per Roma Fiumicino:
partenza dal terminal T4 con volo Iberia IB3238 (Airbus A321 – ore di volo 02.30 – snack a bordo) con arrivo alle ore 23.45.

Per viaggiare sicuro, scegli Superviaggi.

Quota individuale di partecipazione (minimo 20 partecipanti): 

  • in camera doppia da Milano                                                    €  1.220,00
  • in camera doppia da Roma                                                      €     240,00

Supplementi 

  • supplemento singola                                                                €     248,00
  • tasse aeroportuali da Milano al gennaio 2020                    €        63,00
  • tasse aeroportuali da Roma al gennaio 2020                      €        69,00

La quota di partecipazione comprende: 

  • voli internazionali Iberia in classe economica da Milano Linate o Roma Fiumicino;
  • franchigia bagaglio kg. 23 più un bagaglio a mano da Kg. 8 (55x35x25);
  • 3 pernottamenti, con prima colazione, nell’albergo indicato in camera vista fiume;
  • Cena del giorno 10 in hotel bevande escluse – pranzo del giorno 11 nel ristorante tipico di Porto con bevande incluse (acqua, vino e caffè) – pranzo con degustazione di vini nella Valle del Douro il giorno 12;
  • trasferimenti e visite indicate con bus privato;
  • guida parlante italiano per tutta la durata del viaggio;
  • tasse di soggiorno;
  • assicurazione sanitaria e bagaglio Globy Gruppi con massimali limitati (spese di cura € 5.000,00 – Bagaglio € 500,00);
  • borsa da viaggio;
  • accompagnatore della Superviaggi in partenza da Milano.

La quota di partecipazione non comprende: 

  • tasse aeroportuali;
  • bevande ai pasti dove non espressamente indicato;
  • eventuali voli di avvicinamento;
  • mance alla guida e agli autisti da definirsi
  • assicurazione facoltativa ma ALTAMENTE CONSIGLIATA:
    • sanitaria Globy Rosso Plus, per assistenza in viaggio, bagaglio e spese mediche al costo di € 25,00 con massimale di € 200.000,00 per assicurati con età inferiore ad 80 anni e di € 150.000,00 per assicurati che abbiamo già compiuto gli 80 anni;
    • annullamento viaggio Globy Giallo, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (5,60% sul totale pratica);
    • all inclusive Globy Verde, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (€ 27,00 per prestazioni di assistenza + 5,3% per copertura annullamento);
  • extra di carattere personale;
  • ogni ulteriore esborso che si dovesse rendere necessario in seguito a cause di forza maggiore;
  • tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota di partecipazione comprende”.

NOTA: i prezzi sono stati calcolati in base alle tariffe aeree ed ai cambi in vigore a gennaio 2020

Penali di annullamento:

  • dalla data di prenotazione fino all’8 aprile 2020 penale di € 100,00 come spese amministrative;
  • dal 9 aprile fino al 7 maggio 2020 penale del 40% del costo totale del viaggio;
  • dall’8 maggio fino al 21 maggio 2020 penale del 70% del costo totale del viaggio;
  • dal 22 maggio 2020 penale del 100%.

DOCUMENTI D’INGRESSO
Passaporto o carta d’identità in corso di validità alla data di rientro. Potrebbero non venire accettate le carte d’identità elettroniche con certificato di proroga (certificato cartaceo di proroga della validità del documento) e quelle cartacee rinnovate.

LINGUA
La lingua ufficiale è il portoghese. L’inglese, il francese e lo spagnolo sono abbastanza diffusi. 

VALUTA
La valuta è l’Euro.
Le principali carte di credito sono accettate pressoché ovunque.
Formalità valutarie in uscita dall’Italia: ogni persona fisica deve dichiarare alla dogana somme di denaro contante o titoli al portatore al seguito d’importo pari o superiore a 10.000 Euro.

CLIMA
Il clima a Oporto a giugno è perfetto, piuttosto secco e con una temperatura media di 21°C.

FUSO ORARIO
Un’ora in meno rispetto all’Italia.

CHIAMATE TELEFONICHE
Prefisso per telefonare in Italia: 0039 + indicativo della città (con lo 0) + numero dell’abbonato.
Prefisso per telefonare in Portogallo: 00351 + indicativo della località (senza lo 0) + numero dell’abbonato.
Per i telefoni cellulari, verificare la copertura con il proprio gestore.

ELETTRICITA’
Tensione 220/240 volt e prese di tipo C e F a 2 spinotti come in Italia. Consigliabile comunque, come sempre, avere un adattatore.

RELIGIONE
La quasi totalità della popolazione è di religione cristiano cattolica. 

IMPORTANTE
Eventuali intolleranze alimentari dovranno essere segnalate qualche giorno prima della partenza. Non saranno possibili cambiamenti di menù in loco.
Vi preghiamo di lasciare sempre un posto libero in prima fila sul pullman per la guida e il tour leader.

Oporto di sera
Oporto vista dal fiume Douro
Oporto di sera
Oporto di sera
Oporto - Quinta do Crasto
Oporto - Crociera sul douro
Oporto - vista da uno dei suoi ponti
Oporto - Valle del Douro
Oporto - Santuario de Nossa Senora dos Remedios a Lamego
Oporto -Santuario de Nossa Senhora dos Remedios a Lamego con azulejos
Oporto - Pinhao - Stazione ferroviaria con azulejos
Oporto - Crociera sul fiume Douro
Oporto - Cattedrale con Azulejos
Oporto - Amarante - Ponte sopra il fiume Tamega