Visitare l’Egitto, è un grande privilegio

Una crociera sul Nilo è l’unico modo per osservare le attrazioni più iconiche dell’antico Egitto. Sebbene più affollato di quanto non fosse durante gli anni d’oro dell’epoca vittoriana, il Nilo è ritornato un luogo di pace assoluta di cui godere appieno: per questo motivo è consigliabile andarci il prima possibile!

I primi due giorni saranno dedicati alla visita del Cairo, capitale dell’Egitto e della sua storia millenaria. Previste le visite alle Piramidi, una delle Sette Meraviglie del mondo antico ed al prestigioso Museo. In volo dal Cairo a Luxor, dove la nostra crociera avrà inizio su una confortevolissima motonave 5*.

La prima visita verrà effettuata nel pomeriggio alla città di Luxor (Tebe, come l’avevano chiamata i Greci), la Capitale dell’Antico Egitto, con la più alta concentrazione di templi e tombe nel mondo. Visita dell’enorme Tempio di Karnak, costruito in 120 anni e del Tempio di Luxor, altrettanto affascinante. Il secondo giorno di navigazione, sulla riva occidentale del Nilo, visiteremo la Valle dei Re, luogo di sepoltura dei faraoni per oltre 500 anni (fra cui Tutankhamon) e la Valle delle Regine. Si proseguirà il viaggio con sosta per la visita al Tempio di Edfu, eccezionalmente ben conservato e al Tempio di Kom Ombo e di Sobek, il dio coccodrillo della fertilità, prima di proseguire la navigazione verso la città di Aswan. Ad Aswan si sosterà per un giorno dedicato alla visita della città ed al giro in feluca nella splendida cornice delle rive della città. Verrà inoltre proposta l’escursione facoltativa ad Abu Simbel.

L’ultimo giorno di navigazione verrà effettuata la visita alla grande diga ed al Tempio di Philae, dedicato alla dea Iside, uno dei più belli dell’antico Egitto. Da Aswan in volo per il Cairo da dove, dopo un ultimo pernottamento, si proseguirà per l’Italia. Porterete con voi il ricordo di giornate trascorse alla scoperta di meravigliosi monumenti ma anche del tempo trascorso sul ponte superiore della nave, magari con un drink in mano, osservando la vita che scorre lungo il Nilo, i pescatori che passano sulle loro feluche, le dune di sabbia color ocra, il verde dei fertili campi ed i palmeti.

Quello che ti proponiamo, secondo il nostro stile, è molto più di un generico “viaggio in Egitto” o di una “crociera sul Nilo”, ma una vera e propria “esperienza da sogno” fra mito e realtà, grazie alla nostra approfondita esperienza di viaggiatori e accompagnatori. Per viaggiare sicuro in Egitto, scegli Superviaggi.

TERMINE ULTIMO D’ ISCRIZIONE PER IL TUO VIAGGIO IN EGITTO: 12 febbraio 2020

Scarica il programma dettagliato
Scarica la scheda d’iscrizione con il fascicolo contrattuale  e privacy
Scarica Modulo Informativo (Allegato A parte II)
Scarica informativa Fondo di Garanzia

 

Additional information

DestinazioneEgitto: Cairo e navigazione sul Nilo – 5000 anni di Storia
Durata8 giorni
Date ViaggioDal 18 al 25 aprile 2020
1

ROMA / IL CAIRO (voli di avvicinamento da Milano e altre città su richiesta)


Ritrovo preso i banchi di accettazione Alitalia, partenze internazionali ed incontro con la vostra accompagnatrice in arrivo da Milano,  che vi assisterà durante le operazioni di registrazione.
Partenza per il Cairo con volo Alitalia AZ0896 (Airbus A320 – ore effettive di volo 3.15 – snack a bordo).
Arrivo al Cairo, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento privato all’hotel
CAIRO MARRIOTT HOTEL (5*)
16 Saray El Gezira Street, Zamalek, Cairo  11211 Egypt
Tel. +20 2 27283000
Camere dotate di tutti i confort, Spa, piscina, diversi ristoranti, free wifi, casinò.
Sistemazione nelle camere riservate.
Tempo a disposizione.
Cena in hotel – Pernottamento.

2

IL CAIRO


Prima colazione in hotel e partenza per la visita del Museo Egizio.
Il Cairo è la capitale dell’Egitto e della sua storia millenaria. Situata sulle rive del Nilo è da sempre meta di turismo perché ospita i resti dello splendore del passato, non solo in centro città, ma anche nei suoi quartieri periferici. Il centro della città racchiude la storia islamica: i palazzi, le moschee, i minareti e i monumenti fanno parte di quello che è definito “Il Cairo islamico” proclamato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
La mattinata è dedicata alla visita del Museo di Antichità Egizie. La parte più affascinante e misteriosa della storia egiziana racchiusa in 136.000 oggetti. Questo museo, famoso in tutto il mondo, ha una vastissima collezione di reperti dall’inestimabile valore. Il Tesoro di Tuthankhamon – con la tomba faraonica rinvenuta intatta nella Valle dei Re è una delle attrazioni più ammirate. Tutto quello che custodisce questo museo, unico al mondo, rimarrà senza dubbio per sempre nei vostri ricordi di viaggio.
Alla fine della visita pranzo e successivamente visita alla Piana di Giza con le Piramidi e la Sfinge. Il sito archeologico è una necropoli che sorge alla periferia sud ovest del Cairo e lascia senza fiato per bellezza e maestosità. Oltre alle piramidi racchiude diversi monumenti di interessi come la Sfinge il cui volto è quasi certamente quello del sovrano Chefren. La piramide di Cheope (detta anche Grande Piramide) è l’unica tra le sette meraviglie del mondo antico che oggi possiamo ammirare e senza dubbio uno dei monumenti più antichi della Terra, cui si accostano la piramide di Chefren e quella più piccola di Micerino. Sono infiniti gli studi che si sono fatti su queste piramidi e sulla loro posizione rispetto agli astri, ma ancora oggi un velo di mistero le avvolge.
Verso le ore 16.00 rientro in hotel. Tempo a disposizione.
Cena in hotel. Pernottamento.

3

IL CAIRO / LUXOR


Dopo la prima colazione, di primo mattino, trasferimento privato per l’aeroporto del Cairo e volo per Luxor. Arrivo a Luxor e trasferimento sulla motonave
Esmeralda (5* lusso)
La motonave Esmeralda si compone di 62 cabine esterne equipaggiate con tv, telefono diretto, minibar, aria condizionata e cassetta di sicurezza. Durante la navigazione è possibile rilassarsi e godere della vista del Nilo sul ponte panoramico, prendere il sole e rinfrescarsi con un bagno in piscina. A disposizione degli ospiti Spa, sala fitness, salone di bellezza, libreria, negozio di souvenir. Infine un ampio bar ed intrattenimento serale.
Assegnazione delle cabine riservate.
Pranzo
Partenza per la visita del templi di Karnak e di Luxor.
La città di Luxor (Tebe come l’avevano chiamata i greci) era la capitale dell’antico Egitto e ha la più alta concentrazione di templi e tombe nel mondo in quanto è stata per molti anni la città dei Faraoni.
Una visita a Karnak rappresenta un vero e proprio viaggio nel cuore dell’Egitto durante l’antico regno. Questo enorme complesso templare fu il centro dell’antico culto religioso mentre il potere amministrativo si concentrava a Tebe e tale significato si riflette nelle sue mastodontiche dimensioni. E’ probabilmente il più grande complesso monumentale mai costruito al mondo, sviluppatosi di generazione in generazione in un periodo di 1500 anni e risultante come una composizione di templi, santuari ed elementi architettonici unica in Egitto.
Il tempio di Luxor costruito intorno al 1400 a.C. è più piccolo ma altrettanto affascinante. Il tempio includeva due affascinanti obelischi, uno dei quali si trova ancora nella su sede e l’altro è stato trafugato e si trova a Parigi nella Place de la Concorde.
Rientro sulla motonave.
Cena (arabian buffet) seguita da uno show di danza del ventre. Pernottamento.

4

LUXOR / ESNA / EDFU


Prima colazione e successiva partenza per la Valle dei Re (dove si visiteranno 3 o 4 tombe, quelle che sono libere in quel momento), poi per la Valle delle Regine dove si visiterà il Tempio di Hatshepsut e i Colossi di Memnon.
Sulla riva occidentale del Nilo, la Valle dei Re è stata utilizzata come luogo di sepoltura dei faraoni per oltre 500 anni ed è sede di 62 tombe conosciute (si ritiene che altre siano in attesa di essere scoperte). Tra queste vi sono le tombe di Tutankhamon e vari Ramses. Le tombe sono scavate in un anfiteatro di roccia sovrastato da una montagna la cui forma ricorda una piramide. Queste tombe furono scavate per essere nascoste; purtroppo i tombaroli sono arrivati praticamente ovunque ma si sono lasciati scappare la tomba di Tutankhamon e il suo tesoro è arrivato fino a noi (esposto al Museo del Cairo). Si proseguirà con i colossi di Memnon ed il grandioso tempio funerario della regina Hatshepsut che detenne il titolo di faraone nella XVIII dinastia.
Rientro in nave verso le 12.30.
Pranzo a bordo ed inizio della navigazione verso Esna, nota per la sua chiusa che consente il passaggio delle navi, superando il dislivello delle acque del fiume. Passaggio della chiusa e proseguimento della navigazione alla volta di Edfu.
Tea Time sul ponte principale.
Cocktail party.
Cena italiana. Pernottamento.

5

EDFU / KOM OMBO / ASSUAN


Prima colazione.
Sbarco per la visita del tempio di Horus a Edfu. Il grandioso tempio di epoca tolemaica, dedicato al dio sole era secondo per grandezza solo a quello di Karnak. E’ completamente decorato a bassorilievi con rappresentazioni interessanti quali preparazioni medicinali e la “rinascita del mondo”. Dopo la visita rientro a bordo e inizio della navigazione verso Kom Ombo.
Pranzo barbecue.
Lezioni di cucina al ristorante.
Tea Time sul ponte principale.
Sbarco per la visita del tempio di Kom Ombo costruito in cima ad una collina e dedicato a due divinità: Sobek, il dio coccodrillo e Horus il Grande dalla testa di Falco. Due parti perfettamente simmetriche per adorare i due dei dell’Antico Egitto. Di straordinario interesse è il calendario scolpito su una delle parti del tempio, dettagliato antenato dell’attuale calendario gregoriano: 12 mesi divisi in 365 giorni, studiato in base alle piene del Nilo.
Rientro in nave e proseguimento della navigazione verso Assuan, l’ultimo porto lungo il Nilo: qui giungevano le carovane provenienti dal deserto della Nubia e del Sudan.
Cena (orientale).
Galabya party al Lounge Bar.
Pernottamento.

6

ASSUAN


Prima colazione.
Giornata a disposizione per la visita della città e del mercato.
Assuan è una bellissima città situata su un declivio dalla cui sommità si può ammirare il Nilo, in questa zona molto trasparente e solcato da decine di imbarcazioni a vela tradizionali: le feluche. Sin dall’antichità la città è stata un punto strategico per il regno, grazie alla sua posizione ai confini con la Nubia e il Sudan, zona di partenza e di arrivo delle carovane. Costruita sulla prima cataratta del Nilo (sin dall’antichità si era cercato di sbarrare le acque del Nilo) per controllare le piene ed avere un flusso regolare per l’irrigazione dei campi. Verso sud si trova la vecchia diga costruita dagli inglesi, ma il vero capolavoro arrivò intorno agli anni 60 del secolo scorso: la Grande Diga di Assuan, impianto colossale dell’ingegneria idraulica di tutti i tempi. La città è oggi un importante centro commerciale che non ha però perso la sua natura originaria con le sue romantiche navigazioni in feluca e con i suoi mercati, colorati di stoffe e profumati di spezie.
Pranzo a bordo (internazionale).
Escursione in feluca sul Nilo. Lungo il Nilo, solcando le sue acque tranquille, si costeggia l’isola Elefantina con le sue stranissime forme rocciose ed i suoi villaggi nubiani. Si potranno ammirare i paesaggi verdissimi dell’isola di Kitchener, sede di un giardino botanico e le colline disseminate di tombe di antichi dignitari fino ad arrivare ai piedi del mausoleo dell’Aga Khan.
Rientro in motonave.
Cena a bordo (a base di pesce).
“Nubian show” al Lounge Bar.
Pernottamento.
In questa giornata è prevista la possibilità di effettuare un’escursione facoltativa ad Abu Simbel (280 km).
ESCURSIONE FACOLTATIVA AD ABU SIMBEL
Ore 05.00 partenza in bus privato con box per la colazione con arrivo verso le 08.00. Visita della durata di circa 2 ore e rientro ad Assuan entro le ore 13.00 e proseguimento della giornata come il resto del gruppo.
Il complesso di Abu Simbel, uno dei simboli più noti dell’Egitto, è formato da 2 templi: uno dedicato a Ramses II  e l’altro a sua moglie Nefertari. La facciata del tempio di Ramses ha 4 statue gigantesche (20 metri) che lo ritraggono seduto, in posizione di governo. All’interno del tempio 6 pilastri alti quasi 4 metri lo raffigurano e sulle pareti sono scolpite le sue gesta. Poco distante dal tempio di Ramses c’è quello della moglie Nefertari (la bella che viene da lontano). Infatti era nubiana ed è forse questa la ragione per cui Ramses II amava così tanto questa regione remota dell’Egitto tanto da farsi seppellire lì. Il tempio è molto meno sfarzoso ma non per questo meno affascinante, con belle decorazioni che riprendono scene della battaglia di Qadesh. Dopo la costruzione della diga di Assuan il tempio di Abu Simbel sarebbe sparito definitivamente sotto le acque del lago Nasser. L’area fu isolata con una chiusa lunga circa 360 metri e alta 25 per tenere lontane le acque. Poi, il tempio fu tagliato in 1036 blocchi numerati e spostato nella nuova destinazione 200 metri più lontano e 64 metri più in alto. Fu una ditta italiana a realizzare la titanica impresa tra il 1964 e il 1968. La collina stessa in cui era stato scolpito l’intero tempio fu ricreata per dare ai templi l’esatta collocazione originaria. Questo era di basilare importanza. Infatti, l’originale tempio di Ramses II aveva una particolarità: due volte l’anno, il 21 febbraio e il 21 ottobre i primi raggi dell’alba entravano nel tempio percorrendolo tutto e andandosi a posare sulle prime tre delle quattro statue sacre del Sancta Sanctorum, per il resto dell’anno in ombra. Cosa incredibile è che la moderna ingegneria non è riuscita a garantire la stessa precisione con il risultato che oggi il fenomeno si verifica con lo scarto di un giorno.
Quota di partecipazione per minimo 8 partecipanti € 140,00

7

ASSUAN / IL CAIRO


Prima colazione e successivamente check-out.
Sbarco dalla motonave e partenza per la vista del tempio di Philae con bus + barca a motore. Poi sosta alla Grande Diga.
Quando nel XVI secolo d.C. l’imperatore Giustiniano impose la chiusura del tempio pagano di Philae i cristiani si accanirono sulle belle strutture del tempio. A causa della costruzione della Diga di Assuan, il tempio, come molti altri monumenti, rischiavano di essere sommersi. Cosa che avvenne dopo l’ultimo innalzamento della diga nel 1933. Venne allora presa dall’UNESCO la decisione di spostare la maggior parte dei monumenti a rischio in luoghi più sicuri.
Il complesso di templi di Philae fu cinto da una diga che permise al tempio di riemergere dalle acque, quindi dopo essere stato smontato fu spostato, mattone per mattone, sull’isola di Agilkia, a 550 metri di distanza, dove si trova ancora oggi. Il progetto fu finanziato dal governo italiano e richiese tre anni di lavoro, dal 1977 al 1980.
Trasferimento all’aeroporto di Assuan per la partenza per Il Cairo
Arrivo al Cairo e pranzo al ristorante.
Sistemazione all’hotel
CAIRO MARRIOTT HOTEL (5*)
Tempo a disposizione.
Cena. Pernottamento.

8

IL CAIRO / ROMA FIUMICINO


Prima colazione in hotel.
Tempo a disposizione.
Check-out.
Trasferimento privato in aeroporto (22 Km)
Partenza per Roma Fiumicino con volo AZ0897 (Airbus A320 – ore effettive di volo 3.45 – snack a bordo)
Arrivo a Roma Fiumicino
Voli di proseguimento sulla destinazione finale su richiesta

Per viaggiare sicuri in Egitto, scegliete Superviaggi.

Quota individuale di partecipazione da Roma (minimo 20 partecipanti):

 in camera doppia                                                                                                                  €   1.987,00

Supplementi: 

  • supplemento singola                                                                                                  €     425,00
  • supplemento ponte superiore sulla motonave (soggetto a riconferma)           €       44,00
  • visto d’ingresso €       26,00
  • tasse aeroportuali su voli Alitalia da Roma al gennaio 2020                               €       95,00
  • escursione facoltativa ad Abu Simbel in bus                                                          €     140,00
  • eventuali voli di avvicinamento a Roma su richiesta

La quota di partecipazione comprende: 

  • voli internazionali Alitalia in classe economica da Roma Fiumicino;
  • franchigia bagaglio kg. 23 più un bagaglio a mano da Kg. 8 (55x35x25);
  • voli interni Cairo/Luxor – Assuan/Cairo;
  • 3 pernottamenti nell’albergo indicato al Cairo;
  • 4 pernottamenti sulla motonave Esmeralda in cabina doppia standard. I ponti della nave sono gestiti dal management della motonave in base all’occupazione;
  • pensione completa durante tutto il viaggio;
  • trasferimenti e visite indicate con bus privato;
  • guida parlante italiano per tutta la durata del viaggio;
  • visite e ingressi come da programma;
  • assicurazione sanitaria e bagaglio Globy Gruppi con massimali limitati (spese di cura € 5.000,00 – Bagaglio € 500,00);
  • borsa da viaggio;
  • accompagnatore della Superviaggi in partenza da Milano.

La quota di partecipazione non comprende: 

  • tasse aeroportuali;
  • bevande ai pasti;
  • visto d’ingresso;
  • eventuali voli di avvicinamento a Roma Fiumicino;
  • escursione facoltativa ad Abu Simbel in bus;
  • mance alla guida, agli autisti e al personale della motonave € 70,00 per persona che verranno raccolti in loco;
  • assicurazione facoltativa ma ALTAMENTE CONSIGLIATA:
    • sanitaria Globy Rosso Plus, per assistenza in viaggio, bagaglio e spese mediche al costo di € 44,00 con massimale di € 200.000,00 per assicurati con età inferiore ad 80 anni e di € 150.000,00 per assicurati che abbiamo già compiuto gli 80 anni;
    • annullamento viaggio Globy Giallo, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (6,90% sul totale pratica);
    • all inclusive Globy Verde, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (€ 39,00 per prestazioni di assistenza + 5,3% per copertura annullamento);
  • extra di carattere personale;
  • ogni ulteriore esborso che si dovesse rendere necessario in seguito a cause di forza maggiore;
  • tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota di partecipazione comprende”.

NOTA: i prezzi sono stati calcolati in base alle tariffe aeree ed ai cambi in vigore a gennaio 2020

Penali di annullamento:

  • dalla data di prenotazione fino al 12 febbraio 2020 penale di € 100,00 come spese amministrative;
  • dal 13 febbraio fino al 13 marzo 2020 penale del 30% del costo totale del viaggio;
  • dal 14 marzo fino al 25 marzo 2020 penale del 60% del costo totale del viaggio;
  • dal 26 marzo 2020 penale del 100%.

DOCUMENTI D’INGRESSO
Passaporto o carta d’identità con almeno 8 mesi di validità dalla data di ingresso. Non vengono accettate le carte d’identità elettroniche con certificato di proroga (certificato cartaceo di proroga della validità del documento) e quelle cartacee rinnovate.
Necessario il visto turistico ottenibile a nostra cura. Si prega di inviare via mail la scansione del passaporto per ottenere il visto che verrà poi applicato al passaporto all’arrivo.

LINGUA
La lingua ufficiale è l’arabo. L’inglese è la lingua europea più diffusa, seguita dal francese. L’italiano è abbastanza conosciuto nell’ambito delle località turistiche. 

VALUTA
La valuta è la Lira Egiziana EGP (Egyptian Pound). Un Euro equivale a circa 17,84 EGP.
L’Euro viene cambiato in genere senza problemi presso uffici di cambio, banche, nei principali alberghi, porti e aeroporti. È possibile pagare in euro quasi ovunque. Conviene cambiare piccole somme e tenere sempre a portata di mano monete locali per i piccoli acquisti o servizi.  La Lira egiziana può essere cambiata solo all’interno del Paese.
Le principali carte di credito sono accettate negli hotel e nei negozi più importanti. Le nuove carte di credito elettroniche non sono facilmente accettate e utilizzabili. Nelle località turistiche più frequentate esistono sportelli bancomat.
Formalità valutarie in uscita dall’Italia: ogni persona fisica deve dichiarare alla dogana somme di denaro contante o titoli al portatore al seguito d’importo pari o superiore a 10.000 Euro.

CLIMA
L’Egitto occupa l’estremità nord-orientale del continente africano, estendendosi tra 22° e 31,5°N quasi interamente a nord del Tropico del Cancro. Quasi tutto il paese è desertico ad eccezione di una stretta fascia affacciata sul Mediterraneo e della Valle del Nilo.
Il clima egiziano è caratterizzato in generale da temperature elevate, bassi valori di umidità, forte escursione termica giornaliera e stagionale, dalla quasi totale assenza di precipitazioni: le sole piogge significative sono quelle che interessano, in inverno, la fascia costiera mediterranea.
Al Cairo cadono solo 26 mm/anno di pioggia, concentrati tra ottobre e aprile e più probabili tra dicembre e febbraio. Nelle zone interne il clima presenta tutti i caratteri sahariani, con precipitazioni praticamente inesistenti, le temperature aumentano gradualmente man mano che si procede verso sud. I cieli quasi sempre sereni e la scarsa umidità dell’aria favoriscono escursioni termiche diurne notevoli.

FUSO ORARIO
Stessa ora dell’Italia dove vigerà l’ora legale.

CHIAMATE TELEFONICHE
Prefisso per telefonare in Italia: 0039 + indicativo della città (con lo 0) + numero dell’abbonato.
Prefisso per telefonare in Egitto: 0020 + indicativo della località (senza lo 0) + numero dell’abbonato.
Per i telefoni cellulari, verificare la copertura e i costi con il proprio gestore.
L’Egitto è uno dei Paesi con la maggiore diffusione di Internet in Africa. Gli alberghi offrono ai propri ospiti la possibilità di connessione ma al di fuori delle principali città e località turistiche il collegamento può essere molto lento.

ELETTRICITA’
Tensione 220 volt e prese di tipo C a 2 spinotti come in Italia. Consigliabile comunque, come sempre, avere un adattatore.

RELIGIONE
La quasi totalità della popolazione è di religione musulmana di rito sunnita (90% circa), una minoranza (intorno al 10%) pratica la religione cristiano-copta. Il giorno festivo è il venerdì.

 

IMPORTANTE

Eventuali intolleranze alimentari dovranno essere segnalate qualche giorno prima della partenza. Non saranno possibili cambiamenti di menù in loco.
Vi preghiamo di lasciare sempre un posto libero in prima fila sul pullman per la guida e il tour leader.

Egitto - Abu Simbel
Egitto - Abu Simbel