La definizione più nota e forse più calzante di New York è “Grande Mela”- The Big Apple. La mela infatti è il simbolo da sempre di opportunità e tentazione. E’ una città dai cento volti dove ogni aspetto della Vostra vita trova modo di soddisfarsi ampiamente. Dai negozi, ai teatri, ai bellissimi parchi tra cui il Central Park immortalato in centinaia di film.  Se dovessimo scegliere una chiave di lettura di questa metropoli sceglieremmo indubbiamente l’architettura che non ha uguali al mondo.  Ciò che New York offre è “di più”: le attrazione più famose, i ristoranti più divertenti e i musei più celebri del mondo. Persino la notorietà delle strade di New York ha raggiunto le proporzioni del mito. Il periodo prenatalizio è l’occasione per visitare la città nella sua versione più splendida. I festeggiamenti per il natale a New York durano un mese. La tradizionale parata di fine novembre di carri e pupazzi e l’accensione dell’albero a Rockefeller Center segnano l’inizio dei festeggiamenti. L’albero di natale più famoso di New York è alto più di 20 metri e svetta sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio. L’albero all’interno del Metropolitan Museum è addobbato con antiche statuette di cherubini ed ai suoi piedi vi è un presepe napoletano del XVIII secolo. Quello del Museo di Storia Naturale è decorato con più di 500 origami di carta. Le vetrine sono vestite a festa: le più belle sono da Bloomingdale’s, Bergdorf Goodman, Barneys, Saks e Lord & Taylor. Poi Macy’s, la casa di babbo Natale in città. Infine alla Grand Central Station per lo spettacolo di luci sul grande soffitto del terminal. Per addobbi e souvenir l’indirizzo più classico è The Christmas Cottage, il più vecchio negozio dedicato al Natale. Anche gli altri quartieri festeggiano il Natale: a Brooklyn, il piccolo quartiere di Dyker Heights con le casette di fine ottocento, si trasforma in un paese delle favole.
New York è la città di chi ama camminare. Perciò infilate le scarpe più comode che avete, scegliete una qualsiasi via o viale e percorretela da un capo all’altro o da fiume a fiume, osservando come ogni quartiere ceda il passo all’altro.

TERMINE ULTIMO DI ISCRIZIONE 10 OTTOBRE 2016

Scarica il programma
Scarica la scheda d’iscrizione

Additional information

DestinazioneNEW YORK – USA
Durata6 giorni
Booking Date15/20 DICEMBRE 2016

1

15 dicembre (giovedì) MILANO MALPENSA / NEW YORK


Ore 10.30 Presentazione presso l’aeroporto di Milano Malpensa Terminal 1, partenze internazionali, banco di accettazione Alitalia. Voli di avvicinamento da altre città in coincidenza. In tempo utile riceverete la borsa da viaggio ed il portadocumenti contenente il biglietto aereo e l’etichetta bagaglio da apporre sulle valigie. Incontro con l’accompagnatore Superviaggi che vi assisterà nelle operazioni di accettazione.
Ore 13.00 Partenza per New York con volo Alitalia AZ604 (Airbus 330, pasti a bordo, ore di volo 09h25).
Ore 16.25 Arrivo a New York, aeroporto Kennedy. Disbrigo delle formalità doganali  e di immigrazione. Ritiro dei bagagli e trasferimento in pullman privato all’hotel:
PARK LANE HOTEL (cat.lusso)  www.parklanenewyork.com
Central Park South, 36 – tel. 001 212 3714000
Questo hotel simbolo sorge lungo il perimetro dello splendido Central Park; è un albergo di lusso a 46 piani con panorami mozzafiato del leggendario parco e del mitico skyline di New York. Affacciato direttamente su Central Park, nelle vicinanze della Fifth Avenue, dei teatri di Brodway, dei musei, del Lincoln Center. Le camere offrono vista su Manhattan o Central Park e sono dotate di tutti i confort. Ristorante rinomato, cocktail bar Harry’s New York, centro fitness, internet.
Sistemazione nelle camere riservate, city view. Tempo a disposizione. Cena libera e pernottamento.

2

16 dicembre (venerdì) NEW YORK


Prima colazione americana in albergo – pranzo e cena liberi.
Ore 09.00 Partenza per  il tour della città in pullman privato con guida in italiano della durata di circa 6 ore.
Procederemo verso nord ovest, incontrando diversi edifici, quali lo Hearst Building, il Time Warner Center, il Trump International. La prima sosta è al Lincoln Center, sede dell’acclamato Metropolitan Opera House e della Julliard School of Music; sosta al Dakota Building e passeggiata a Strawberry Fields, la zona del Central Park dedicata a John Lennon. Proseguiamo costeggiando il Parco, incontriamo sulla sinistra il Museo di Storia Naturale e quindi arriviamo ad Harlem, ci fermiamo per una breve camminata tra le belle ‘brownstones’. Risaliamo sul bus, ci dirigiamo verso sud percorrendo la Fifth Avenue; ci fermiamo senza scendere per ammirare il Guggenheim Museum; siamo nella zona dei musei detta “Museum Mile” e ne incontreremo diversi (El Museo del Barrio, National Design, Metropolitan Museum, Frick Collection). Arriviamo di fronte al Palazzo delle Nazioni Unite, sosta per una foto, di spalle la meravigliosa architettura del Chrysler Building. Ancora, sulla 42esima Strada, la Grand Central Station e la New York Public Library ; sosta di fronte al primo grattacielo di New York, il Flatiron Building, e foto al maestoso Empire State Building alle nostre spalle. Risaliamo sul bus verso il Greenwich Village, casa di artisti e luogo di nascita della Beat Generation. Attraversiamo la Bleecker Street con i suoi numerosi ristoranti e localini di musica dal vivo fino ad arrivare a Little Italy; qui scendiamo accompagnati dalla guida e camminiamo fino a Chinatown. A bordo del bus arriviamo sotto il Ponte di Brooklyn dove godremo della stupenda vista di Brooklyn e dei Ponti; è prevista una sosta per un’imperdibile fotografia. Risaliamo e attraversiamo il Distretto Finanziario, Wall Street, con il suo toro di bronzo. Sosta a Battery Park per ammirare la Baia con i suoi ponti e isole tra cui quella della Statua della Libertà e di Ellis Island che ospita il Museo dell’Immigrazione. (Chi desidera può terminare il tour qui ed imbarcarsi sui battelli per la Statua). Proseguiamo verso nord sulla West Highway, a destra il sito dove è in costruzione il nuovo World Trade Center, sulla sinistra, lungo il Fiume Hudson, vediamo lo skyline del New Jersey. Ci fermiamo nel quartiere piu’ ‘hip’ di New York, il Meatpacking District visto in Sex & the City dove, chi desidera, può scendere per andare a spasso per le belle boutiques o passeggiare sulla nuovissima Highline (giardini sopraelevati) o mangiare qualcosa in uno dei tantissimi ristorantini oppure al Chelsea Market (shopping soprattutto alimentare curiosissimo: va dalla 9ª alla 10ª Avenue, è lunghissimo!). Ultima fermata Herald Square, nei pressi di Macy’s e dell’Empire State Building dove il tour terminerà.
Resto della giornata a disposizione.

3

17 dicembre (sabato) NEW YORK


Prima colazione americana in albergo.
Intera giornata a disposizione per visite individuali. Pasti liberi.
In alternativa verrà organizzata l’escursione facoltativa di un’intera giornata in pullman privato e guida parlante italiano a Washington da sottoscriversi all’atto dell’iscrizione.
VISITA DI WASHINGTON:
Ore 07,00, partenza per la Capitale degli Stati Uniti d’America (circa 5 ore) Il viaggio è anche un’occasione per esplorare quattro Stati, si percorreranno infatti il New Jersey, il Delaware, il Maryland e la Virginia. Giunti a Washington la giornata sarà dedicata alla visita dell’intera città: la Casa Bianca dall’esterno, il monumento a George Washington, l’Archivio Nazionale, la Biblioteca del Congresso, la National Gallery, il Campidoglio, il monumento a Lincoln, il fiume Potomac, il cimitero di Arlington dove è seppellito John Fitzgerald Kennedy e la casa del Generale Lee. Compatibilmente con il tempo si visiterà “Air and Space Museum”.
Ritorno a New York in serata.
Costo dell’escursione per minimo 20 pax 165,00

4

18 dicembre (domenica) NEW YORK


Prima colazione americana in albergo. Intera giornata a disposizione per visite individuali. Pasti liberi.
Ore 19.00 Partenza in bus privato con guida parlante italiano per un’emozionante tour notturno che vi permetterà di ammirare lo spettacolo meraviglioso di luci e addobbi natalizi che ogni anno scatenano una vera competizione tra i quartieri. Si attraverserà Brooklin, i quartieri di Bay Ridge e di Dycker Heights per poi proseguire il tour anche nelle zone residenziali lontane da Manhattan in cui vivono tanti giovani artisti e musicisti.
Ritorno verso le ore 23.00.

5

19 dicembre (lunedì) NEW YORK / MILANO MALPENSA


Prima colazione americana in albergo.
Le camere dovranno essere liberate entro le ore 12.00. I bagagli verranno sistemati nel deposito dell’hotel fino alla partenza.
Ore 17.00 Trasferimento in pullman privato all’aeroporto Kennedy.
Ore 20.45 Partenza per Milano Malpensa con volo AZ605. (Pasti e pernottamento a bordo, ore di volo 07h55, Airbus330).
6

20 dicembre (martedì) MILANO MALPENSA


Ore 10.40 Arrivo a Milano Malpensa ed eventuale proseguimento per altri aeroporti.

Quota di partecipazione per persona ( minimo 20 partecipanti)

  • In camera doppia         da Milano                                                                    € 1.380,00

Supplementi:

  • Supplemento singola                                                                                             €   498,00
  • Supplementi per sistemazione in camera vista Central Park (su richiesta):
    • In camera doppia per persona                                                                   €   180,00
    • In camera singola per persona                                                                  €   670,00
  • Tasse aeroportuali a giugno 2016                                                                        €   302,00
    Voli di avvicinamento a Milano                                                                        su richiesta

La quota di partecipazione comprende:

  • passaggi aerei in classe economy con voli di linea Alitalia;
  • franchigia bagaglio: 1 collo da 23 kg più una borsa a mano del peso di 8 kg;
  • 4 notti nell’hotel indicato con trattamento di pernottamento e prima colazione americana, camere city view;
  • facchinaggio in hotel;
  • trasferimenti e visite indicate nel programma con guida in italiano;
  • mance alla guida ed all’autista durante i trasferimenti e le visite;
  • assicurazione assistenza sanitaria e bagaglio con massimali limitati (spese di cura € 2.582,28 – Bagaglio € 413,17);
  • accompagnatore Superviaggi in partenza da Milano, che partirà con voi e sarà a disposizione durante la vostra permanenza a New York per risolvere qualsiasi problema che riguardi prenotazioni di eventuali escursioni facoltative, teatri, ristoranti ecc.

La quota di partecipazione non comprende:

  • tutti i pasti escluse le prime colazioni;
  • tasse aeroportuali;
  • extra personali;
  • assicurazione sanitaria Globy Rosso, facoltativa ma altamente consigliata, per assistenza in viaggio e spese mediche, con massimale illimitato al costo di € 83,00;
  • assicurazione annullamento viaggio Globy Giallo, facoltativa, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (5,50% sul totale della pratica se richiesta a più di 30 giorni prima della partenza, 6% se emessa dopo);
  • ogni ulteriore esborso che si dovesse rendere necessario in seguito a cause di forza maggiore;
  • tutto quanto non espressamente indicato nel paragrafo “la quota di partecipazione comprende”. 

NOTA i prezzi sono stati calcolati in base alle tariffe aeree ed ai cambi in vigore a giugno 2016

DOCUMENTI DI VIAGGIO
I cittadini italiani possono usufruire del Visa Waiver Program ovvero del viaggio senza visto.
Per usufruire del programma è necessario: viaggiare per turismo, rimanere per non più di 90 giorni, possedere un biglietto di ritorno. Per viaggiare con il Visa Waiver Program si deve richiedere un’autorizzazione elettronica ESTA, rilasciata online previo pagamento di una tassa (USD 14). https://esta.cbp.dhs.gov/esta/esta.html
Requisito obbligatorio è il possesso di un passaporto elettronico valido, ovvero con microchip inserito frontalmente nella copertina. Dal 1° aprile 2016 i passaporti validi sono solo quelli elettronici. Hanno una numerazione a 9 cifre, di cui 2 lettere e 7 numeri. In mancanza di tali requisiti, è necessario richiedere il visto.
Coloro i quali hanno viaggiato in Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 1° marzo 2011, devono fare domanda di visto USA in quanto non possono registrarsi con Esta. Qualora il viaggio sia avvenuto per motivi ufficiali, è possibile registrarsi con ESTA rispondendo alle domande relative al viaggio intercorso dopo il 1° marzo 2011: in caso di diniego della registrazione, si dovrà procedere alla domanda di visto.
Per i casi non elencati, vi suggeriamo di contattare l’Ambasciata Americana per verificare la documentazione necessaria.
Consultate le pagine del Visa Waiver Program (Programma “Viaggio Senza Visto”) (http://italian.italy.usembassy.gov/visti.html). L’Agenzia non si riterrà in alcun modo responsabile della non idoneità dei documenti.  

BAGAGLIO
Franchigia bagaglio 1 collo da 23 kg. più bagaglio a mano del peso di 8 kg.
Le vigenti norme statunitensi per la sicurezza prevedono che i bagagli siano sempre ispezionabili da parte delle autorità doganali: eventuali forzature con danni non sono in alcun modo rimborsabili. Consigliamo quindi, per evitare eventuali problemi/danni, di viaggiare con bagagli muniti di chiusura TSA-lock incorporata o chiusi con apposito lucchetto TSA-lock.

VALUTA E FORMALITA’ DOGNALI
La moneta in uso è il Dollaro statunitense. 1Euro = 1,13 Usd circa. Le carte di credito sono il mezzo più comune di pagamento.
La dogana statunitense richiede la compilazione accurata di un formulario che verrà consegnato durante il volo. Si ricorda che è proibito importare prodotti alimentari freschi, quali vegetali, insaccati, latticini ecc.
Se si è in possesso di denaro in contanti oltre i 10.000 dollari è necessario dichiararlo sul formulario.
Infine si consiglia di tenere con sé i farmaci abituali ed eventuali copie di cartelle cliniche.

NORME SANITARIE
Non è richiesta alcuna vaccinazione. E’ molto importante tenere presente che i costi dell’assistenza sanitaria negli Stati Uniti sono molto elevati. Si consiglia pertanto, se non già in possesso, di stipulare l’apposita polizza sanitaria Globy Rosso indicata ne “la quota di partecipazione non comprende”. 

ELETTRICITÀ
La corrente elettrica è di 110-120 volts e 60 ampère e le prese sono di tipo lamellare; è quindi necessario procurarsi un adattatore.

FUSO ORARIO
Meno 6 ore rispetto all’Italia.

CHIAMATE TELEFONICHE
Chiamate Italia – Usa 001 + numero dell’abbonato
Chiamate Usa – Italia 01139 + prefisso con lo “0” + numero dell’abbonato.
I cellulari funzionano regolarmente ma devono essere almeno “tri-band”. Come sempre per verificare copertura e costi contattate il Vostro gestore.

MANCE
In America è obbligatorio corrispondere una mancia ai ristoranti e ai tassisti, in genere pari al 15%.