Visitare il Bhutan, il “Paese della felicità“, il “Paese del Dragone Tonante“, è un grande privilegio.

Il nostro viaggio comincerà dal Nepal che è una perfetta fusione tra natura e cultura. Considerato come il mitico Shangri-la offre numerosi siti del patrimonio mondiale e noi visiteremo in particolare il Parco Nazionale di Chitwan, Patrimonio Naturale dell’Unesco, dove si possono avvistare rinoceronti, leopardi, tigri e orsi. Il parco si trova nelle piane del Terai e comprende foreste e alte praterie che ospitano 56 specie di mammiferi, 49 specie di anfibi e rettili e 525 specie di uccelli.

Il Bhutan rimanendo fuori dal turismo di massa, permette di godere di una natura incontaminata e di paesaggi di immensa bellezza. Lo spettacolo delle vette himalayane incanta con i suoi colori, mentre la vita della gente è scandita da abitudini e ritmi che fanno parte della secolare tradizione. Remoto regno himalayano, schiacciato tra Cina e India, per decenni ha scelto un’esistenza appartata protetta da una monarchia assoluta che è stata in grado di optare per una modernità graduale e non vistosa. Gli aerei di chi arriva dal XXI secolo sorvolano montagne coperte di foreste e infine scendono nella valle di Paro, dove l’aeroporto internazionale si conquista il titolo di luogo d’atterraggio più bello del mondo. E da lì è tutta una magnifica e stupefacente sorpresa.

Infine Dubai, città sempre nuova e diversa, che riserva un soggiorno sorprendente fra mare e deserto.

Quello che ti proponiamo, secondo il nostro stile, è molto più di un generico “viaggio in Bhutan” o di un “viaggio nel Paese della Felicità”, ma una vera e propria “escursione da sogno” fra mito e realtà, grazie alla nostra approfondita esperienza di viaggiatori e accompagnatori. Per viaggiare sicuri in Bhutan, scegli Superviaggi.

TERMINE ULTIMO D’ ISCRIZIONE PER IL TUO VIAGGIO IN BHUTAN, NEPAL E DUBAI: 31 luglio 2019

Scarica il programma dettagliato
Scarica la scheda d’iscrizione con il fascicolo contrattuale  e privacy
Scarica Modulo Informativo (Allegato A parte II)
Scarica informativa Fondo di Garanzia

 

Additional information

DestinazioneBhutan con brevi soggiorni in Nepal e a Dubai
Durata16 giorni
Date ViaggioDall\’1 al 16 ottobre 2019
1

MILANO MXP / DUBAI (operativo da Roma su richiesta)


Presentazione presso l’aeroporto di Milano Malpensa Terminal 1 – Banco di accettazione Emirates e incontro con la vostra accompagnatrice che vi assisterà durante le operazioni d’imbarco. A tempo debito vi saranno inviati gli zainetti da viaggio ed il portadocumenti contenente il biglietto aereo e l’etichetta bagaglio da apporre sulle valigie prima della partenza.
Partenza per Dubai con volo Emirates EK206 (Airbus 380/800 – ore di volo 6.05 – pasto a bordo)
Arrivo a Dubai terminal T3. Cambio di aeromobile.

2

DUBAI / KATHMANDU


Partenza per Kathmandu con volo Emirates EK2396 (Boeing 737 – ore di volo 4.20) dal terminal T2.
Arrivo a Kathmandu. Dopo il disbrigo delle formalità doganali, ritiro dei bagagli e
trasferimento in bus privato e guida parlante italiano all’hotel:
YAK & YETI (5*)
Paryatak Marg, Durbar Marg,
ward no. 1, Kathmandu District, Province 3, Nepal
Tel: +977 1 4248999, 4240520
Camere immediatamente a disposizione. Prima colazione in hotel e tempo a disposizione. Pranzo libero.
Partenza per la visita di Kathmandu. Nel centro della città vecchia, fondata nel XII sec. dalla dinastia dei Malla, si apre la storica Durbar Square, la piazza del Palazzo dove venivano incoronati i Re della città, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1979. Sulla Durbar Square e sulle due piazze limitrofe, si affacciano splendidi edifici come la dimora della Kumari, una fanciulla scelta come Dea vivente della città. Successivamente si visiterà la collina sacra dello stupa di Swoyambhunath, che si dice antico di 2500 anni. Per secoli questa zona fu un importante centro degli studi dei Sudra buddisti. Dopo una vista mozzafiato sulla valle di Kathmandu, rientro in hotel.
Cena in hotel, pernottamento.

3

KATHMANDU / PARO / THIMPHU


Prima colazione in hotel.
Trasferimento in aeroporto.
Partenza per Paro con volo Druk Air KB401 (Airbus 319 – ore di volo 1.05 – snack a bordo)
Arrivo a Paro (2240 metri).
Il volo è molto panoramico e offre scorci notevoli sulla catena Himalayana e sulle vette del Monte Everest, Makalu, Kanchenjunga e Chomolari. Dopo aver presentato la lettera di approvazione per il visto e passato l’immigrazione, ritiro dei bagagli e incontro con la guida presso l’area arrivi. Trasferimento da Paro a Thimphu in bus privato (circa 50 km.- 1.30 di viaggio).
Arrivo e sistemazione all’hotel:
DRUK (4*)
Post Box No. 1178, Clock tower square, Wogzin lham
Thimphu – Bhutan
Tel.: +975 77198819, +975 2 322966
La moderna capitale del Bhutan è un’ emozionante miscela di tradizione e modernità. E’ l’unica capitale al mondo senza semafori. Molti anni fa ne era stato installato uno, ma gli abitanti si lamentarono della sua mancanza di carattere e così fu tolto nel giro di pochi giorni. La città, sede del governo del Bhutan è forse la Capitale più insolita al mondo. Questa vivace città ospita la Famiglia Reale, il Servizio Civile e le missioni straniere con rappresentanza in Bhutan. È anche la sede di numerosi progetti di sviluppo finanziati a livello internazionale.
Inizio delle visite della città, cominciando dal Tashichho Dzong (Fortezza della Gloriosa Religione), costruito nel 1641 e ricostruito dal re Jigme Dorji Wangchuck negli anni ’60. Nel Tashichho Dzong hanno sede la casa dei Ministri, la sala dell’Assemblea Nazionale, la sala del trono del Re e la sede estiva dell’Abate del Bhutan, capo dei monaci bhutanesi. Al termine della visita rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

4

THIMPU, esplorazione della valle.


Prima colazione in hotel. Pranzo durante la visita.
Partenza per l’escursione dell’intera giornata dedicata alla visita della città e della valle di Thimphu. Il tour inizia con la visita all’Ufficio Postale, situato nel cuore della città. Qui potrete osservare i diversi francobolli disponibili in Bhutan. Si possono anche creare francobolli personalizzati con le proprie foto. Si prosegue con l’istituto Zorig Chusum, comunemente conosciuto come la Scuola di Pittura. L’istituto offre un corso di sei anni sulle tredici arti e mestieri tradizionali del Bhutan. Successivamente visita alla Takin Reserve. A breve distanza lungo la strada verso il punto panoramico della torre BBS si trova un sentiero che conduce a un grande recinto originariamente stabilito come zoo. Alcuni anni fa il quarto Re decise che uno zoo non era in linea con le convinzioni ambientali e religiose del Bhutan e fu chiuso. Gli animali furono liberati in natura, ma i “takin”, animali nazionali del Bhutan, erano così mansueti che vagavano per le strade di Thimphu in cerca di cibo e l’unica soluzione fu rimetterli in cattività. Si continueranno le visite con il Thangtong Dewachen Nunnery, popolarmente conosciuto come Zilukha Anim Dratshang, l’unico convento di suore nella Capitale. La visita seguente è dedicata al Kuensel Phodrang, (Buddha Point) da cui si può avere una visione completa della città di Thimphu e della grande statua del Buddha. L’ultima visita della giornata è riservata al National Memorial Chorten. La costruzione di questo punto di riferimento è stata prevista dal terzo Re, Sua Maestà Jigme Dorji Wangchuk, come monumento alla pace e alla prosperità del mondo. Completato nel 1974 dopo la sua morte prematura, viene considerato sia memoriale del defunto Re (il padre del moderno Bhutan) che un monumento alla pace mondiale. I dipinti e le statue all’interno del monumento forniscono una visione completa della filosofia buddista. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

5

THIMPU / GANGTEY (150 km. - circa 5h30)


Prima colazione in hotel. Pranzo in corso d’escursione.
Partenza in bus privato per la Valle di Gangtey (nota anche come valle di Phobjikha), confine geografico e culturale tra est ed ovest del Paese, con spettacolari panorami sull’Himalaya, inclusa la Gangkhar Puensum (7541 mt.), la montagna più alta del Bhutan. Qui si dirama la strada principale a sud nelle così dette Montagne Nere per la valle glaciale di Phobjikha posta a poco meno di 3.000 mt. E’ un’area protetta in cui vivono cervi, volpi, leopardi, cinghiali selvatici e orsi himalayani e le famose e rarissime gru “collo nero” che emigrano qui da ottobre ai primi di marzo dal Tibet, dalla provincia dell’Amdo Cinese e dal Ladakh. La strada segue la panoramica Dang Chhu. Nel pomeriggio arrivo a Gangtey e sistemazione all’hotel:
DHANGSA RESORT (3*)
Uscita dall’hotel per una passeggiata nel villaggio e visita del Gangtey Gompa, l’unico monastero Nyingmapa in questa regione. Il villaggio di Phobjikha si trova a pochi km. dal monastero, sul fondovalle.
Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

6

GANGTEY / PUNAKHA - (70 km, circa 3 ore)


Prima colazione in hotel
Partenza dall’hotel in bus privato e inizio delle visite della Valle di Gangtey.
Si sosterà al centro informazioni che riguarda le gru dal collo nero, situato ai margini di un bosco e dotato di telescopi di alta potenza che permettono l’avvistamento delle gru.
Continuazione del viaggio verso Punakha, antica capitale del Bhutan e una delle cittadine più spettacolari del Bhutan. Arrivo verso le 14.00 e sistemazione all’hotel
FOUR BOUTIQUE (4*)
Punakha, Bhutan
+ 975 2 584728/29
Dopo il pranzo inizio delle visite. A Punakha, situata a 1250 metri, si trova l’impressionante Punakha Dzong, il più bello e storicamente più importante del Paese, meravigliosa sede invernale di Je Khempo, abate del Bhutan. Costruito nel 1637, lo Dzong è posizionato strategicamente fra il fiume Pho Chu (tradizionalmente considerato di natura maschile) e Mo Chu (considerato di natura femminile). Fu costruito per servire come centro religioso e amministrativo della regione. Danneggiato nel corso dei secoli da quattro incendi catastrofici e un terremoto, è stato completamente restaurato negli ultimi anni dall’attuale monarca e oggi la sua mole imponente polarizza lo sguardo già da lontano. La struttura è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.
Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

7

PUNAKHA / PARO – (120 Km. - 4/5 ore di viaggio)


Prima colazione in hotel. Pranzo in corso di escursione.
Partenza in bus privato per Paro, dove si arriverà verso le 15.00. Sistemazione all’hotel
LE MERIDIEN (5*)
P.O. Box 1265, Shaba, Paro Bhutan
Tel. +975 8 270 300
Inizio della visita di Paro.
La graziosa cittadina, che conta circa 50.000 abitanti, è situata al centro della valle del Parco Chhu, nella parte centro-occidentale del Bhutan. Paro sembra uscita da una fiaba, tanti sono i colori e le forme che ne caratterizzano gli edifici. Lungo la strada principale, realizzata solo nel 1985, si affacciano sporadici negozi, ristoranti e botteghe in legno dipinte con colori sgargianti.
Seppur fondata nell’antichità, come dimostrano i molti Dzong disseminati per il centro, è negli ultimi anni che Paro ha cominciato ad acquisire una notevole importanza, grazie soprattutto alla favorevole collocazione geografica, che ha reso la città il principale polo commerciale del Bhutan, facendo si che si dotasse di infrastrutture all’avanguardia rispetto al resto del Paese. A pochi chilometri dal centro si trova infatti l’unico aeroporto dello stato, che garantisce collegamenti con le maggiori città indiane e del sud-est asiatico. L’attrazione principale di Paro è senza dubbio il Paro (Rinpung) Dzong, uno degli Dzong più imponenti e conosciuti del Bhutan. L’edificio fu costruito nel 1644, sulle fondamenta di un antico monastero. In quanto adibito a fortezza il complesso fu realizzato di grandi proporzioni, così da poter resistere ad eventuali assedi. Qui, nel 1993, Bernardo Bertolucci girò alcune scene del film “Il Piccolo Buddha”.
Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

8

PARO


Prima colazione in hotel. Pranzo in corso di escursione.
Nelle prime ore della mattinata partenza dall’hotel in bus privato e guida parlante italiano.
La giornata sarà dedicata alla visita del famoso Taktshang Lhakang (letteralmente “La Tana della Tigre”). Edificato a 3120 metri di altitudine in una posizione suggestiva, aggrappato alla montagna a sfidare le leggi della gravità, il monastero comprende sette templi ed è stato costruito intorno alla grotta dove Guru Timpoche, giuntovi in groppa ad una tigre, meditò per tre mesi nell’VIII secolo. Il monastero non è facilmente accessibile: per raggiungere la cima occorre un mini trekking di circa quattro ore, ma si può ovviare salendo in groppa a un mulo per raggiungere un primo rifugio da cui si gode una vista incredibile. Chi vuole proseguire deve raggiungere a piedi (un’ora e mezzo) il monastero attraversando una magnifica foresta. Rientro a Paro. Nel pomeriggio proseguimento della visita della città e del Museo Nazionale.
Cena in hotel. Pernottamento.
9

PARO / KATHMANDU


Prima colazione in hotel
Trasferimento in aeroporto.
Partenza per Kathmandu con volo KB204 (Airbus 319 – ore di volo 1,15 – snack a bordo)
Arrivo a Katmandu, trasferimento e sistemazione all’hotel
Yak & Yeti (5*)
Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita guidata di Patan City. Patan la Città delle Arti e dell’Architettura, fondata nel 250 d.C., è nota anche come Lalitpur, che significa “città della bellezza “. E’ davvero una città di bellezza e di grazia e si estende su un formato circolare con uno stupa buddista a ciascuno dei quattro punti cardinali. La città è situata a tre chilometri a sud est di Kathmandu sulla sponda meridionale del fiume Bagmati. Patan è rinomata anche per i numerosi monumenti e templi buddisti e indù, con porte in bronzo e sculture meravigliose di divinità. Celebre per i suoi artigiani, è anche conosciuta come la città degli artisti. Ritorno in albergo. Cena e pernottamento in hotel.

10

KATHMANDU / PARCO DI CHITWAN (200 KM, circa 5 ore di viaggio)


Prima colazione in hotel.
Partenza in bus verso il sud del Paese per raggiungere il Chitwan National Park, con soste ai tipici villaggi delle campagne nepalesi. Un breve tratto verrà effettuato su carri trainati da bufali.
Arrivo e sistemazione al resort
TIGER LAND SAFARI RESORT (4*) 
Jagatpur, Chitwan National Park
Tel. +977 056 411091
La struttura è costituita da un corpo centrale dove si trovano I servizi (reception, ristorante, bar, negozio) e da 35 bungalows distribuiti nell’area circostante, lungo un affluente del fiume Rapti. L’architettura e gli interni si fondono perfettamente con la giungla circostante.
Pranzo al resort.
Nel pomeriggio si effettuerà una visita al villaggio Tharu.
Cena al resort. Pernottamento.

11

CHITWAN


Pensione completa al resort.
Giornata dedicata alla visita del Parco Nazionale di Chitwan, tappa irrinunciabile di un viaggio in Nepal.
Il Parco, che copre un’ area di 932 km², è il più antico del Nepal e si estende nei bassopiani subtropicali interni del Terai. Fu creato nel 1973 ed è stato incluso nel Patrimonio dell’Umanità Unesco per la ricchezza della sua flora e soprattutto della sua fauna, che comprende il rinoceronte indiano a corno unico e la tigre del Bengala. La visita in questo incantevole Parco include una navigazione nei corsi d’acqua in mezzo alla giungla con le canoe tradizionali per una osservazione ravvicinata degli animali, safari nella giungla a dorso di elefante, jeep safari e un’esibizione serale di danze del popolo Tharu.
Pernottamento al Lodge.

12

CHITWAN / KATHMANDU


Prima colazione in hotel.
Partenza in bus e rientro a Kathmandu, percorrendo la vallata dal fiume Tirsuli e le panoramiche campagne nepalesi. Arrivo e sistemazione all’hotel
YAK & YETI (5 *)
Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione.
L’hotel si trova in una posizione perfetta sia per effettuare una bellissima passeggiata guidata o per procedere ad un pomeriggio di shopping per proprio conto. In serata trasferimento in ristorante per la cena di arrivederci.
Rientro in hotel. Pernottamento.

13

KATHMANDU / DUBAI


Prima colazione in hotel.
Partenza dall’hotel in bus privato e trasferimento per la visita della città di Bhaktapur, il cui nome significa “Città dei Devoti”. Tra le tre antiche capitali della valle di Kathmandu è quella preservata meglio. Qui è facile rivivere l’atmosfera che permeava la vita della gente prima del recente avvento della civiltà moderna. Oltre al piacere di curiosare, questa città offre esempi stupendi di architettura “newari”, tra cui la Nyatapola, una pagoda a cinque livelli, e le tre piazze di Durbar, Tumadhi e Dattatraya. Pranzo libero.
Alla fine della visita trasferimento in aeroporto.
Partenza per Dubai con volo Emirates EK 2156 (Boeing 737 – ore di volo 4,55).
Arrivo a Dubai. Disbrigo delle formalità, ritiro dei bagagli e trasferimento all’hotel
HILTON DUBAI JUMEIRAH (5*)
The Walk, Jumeirah Beach Residence P.O.Box 2431, Dubai, Emirati Arabi Uniti
Tel. +971 4399111
Sistemazione nelle camere riservate.
L’hotel è situato su “The Walk”, il famoso lungomare di Dubai, ricco di boutique e ristoranti. Offre camere dotate di tutti i comfort, spiaggia privata, due piscine.
Pernottamento.

14/15

DUBAI


Prima colazione in hotel. Pranzi e cene libere.
Giornate a disposizione per relax, vita di mare e per esplorare le moltissime attrazioni che questa avveniristica città in continua evoluzione può offrire.
La città si sta preparando per l’inaugurazione dell’ EXPO del 2020. Dubai offre tante possibilità di visite: edifici iconici tra cui il celebre hotel a forma di vela Burj Al Arab o il Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo, senza dimenticare la parte vecchia e la suggestiva distesa di sabbia del deserto o la fontana coreografica più grande del mondo.
Il giorno 15 Ottobre verrà predisposta una
ESCURSIONE FACOLTATIVA DI UN’INTERA GIORNATA AD ABU DHABI
Visita alla grandiosa Moschea Sheikh Zayed e allo spettacolare Louvre Abu Dhabi, inaugurato l’8 novembre 2017.
“Il Louvre Abu Dhabi” è un museo d’arte e civiltà che fa parte di un accordo trentennale fra la città ed il governo francese. Si trova sull’isola di Sa’diyyat. La sua grandezza, 24.000 metri quadrati, lo rende il più grande museo della penisola araba. Oltre ai costi per la costruzione, 525 milioni di dollari sono stati spesi perché Abu Dhabi sia associata al nome Louvre e altri 747 milioni di dollari saranno pagati in cambio di prestiti di opere d’arte e mostre speciali. Vi sono opere d’arte di tutto il mondo, con particolare attenzione a colmare il divario tra arte occidentale e orientale. Da segnalare due opere di Leonardo, altrettante opere di Picasso e uno dei celebri ritratti di Napoleone del pittore francese David”.
Costo per persona € 120 (min. 10 pax)
Il costo comprende trasferimento Dubai/Abu Dhabi (circa un’ora e mezzo) e rientro in bus privato e guida parlante italiano, visita della Moschea e del Museo, biglietto di ingresso incluso.

16

DUBAI / MILANO (operativo per Roma su richiesta)


Prima colazione in hotel.
In tempo utile trasferimento in aeroporto.
Partenza dal terminal T3 per Milano Malpensa con volo Emirates EK091 (Airbus 380/800 – ore effettive di volo 6.45 – pasto a bordo)
Arrivo a Milano Malpensa. Proseguimento sulle rispettive destinazioni.

Per viaggiare sicuri in Bhutan, scegli Superviaggi.

Quota individuale di partecipazione da Milano (minimo 15 partecipanti):

  • in camera doppia                                                                                     € 5.100,00

Supplementi:

  • supplemento singola                                                                                € 1.130,00
  • tasse aeroportuali a aprile 2019                                                              €     98,00
  • eventuali voli di avvicinamento su Milano                                          su richiesta
  • supplemento business class (sulle tratte intercontinentali)             € 1.800,00

La quota di partecipazione comprende:

  • voli intercontinentali e interni in classe economica;
  • franchigia bagaglio sui voli intercontinentali 30 per l’Economy Class e Kg.40 per la Business Class + 1 bagaglio a mano da Kg.7 dimensioni 55x38x20cm; sui voli interni(tutti in economy) Kg.20 (costo USD 8,00 per ogni kg eccedente);
  • facchinaggio in hotel;
  • pernottamenti negli hotels indicati con prima colazione;
  • pensione completa in Bhutan e al Parco di Chitwan, mezza pensione a Kathmandu, pernottamento e prima colazione a Dubai;
  • trasferimenti e visite con bus privato con aria condizionata in Nepal e van Toyota senza aria condizionata in Bhutan (15-18 posti a sedere).
  • guida parlante italiano in Nepal e Dubai; guida/accompagnatore in inglese in Bhutan (obbligatorio) + guida parlante italiano proveniente dall’India;
  • tasse in Nepal e Bhutan all’aprile 2019 inclusa tassa applicata dal governo del Bhutan per ogni giorno di permanenza nel Paese; tassa di soggiorno a Dubai;
  • visto per l’ingresso in Bhutan;
  • assicurazione sanitaria e bagaglio Globy Gruppi con massimali limitati (spese di cura € 10.000,00 – Bagaglio € 750,00);
  • borsa da viaggio;
  • accompagnatore della Superviaggi in partenza da Milano Malpensa.

La quota di partecipazione non comprende:

  • tasse aeroportuali;
  • costo del visto di ingresso in Nepal (vedi “Notizie Utili”);
  • bevande ai pasti;
  • escursione facoltativa ad Abu Dhabi;
  • mance alle guide e agli autisti che vi comunicheremo prima della partenza;
  • assicurazione facoltativa ma ALTAMENTE CONSIGLIATA:
    • sanitaria Globy Rosso, per assistenza in viaggio e spese mediche con massimale di € 200.000 (per assicurati con meno di 80 anni) e € 150.000 (per assicurati che hanno già compiuto 80anni) al costo di € 90,00;
    • annullamento viaggio Globy Giallo, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (6,90 % sul totale pratica);
    • all inclusive Globy Verde, da richiedersi all’atto dell’iscrizione (€ 102,00 per prestazioni di assistenza + 5,30% per copertura annullamento);
  • extra di carattere personale;
  • ogni ulteriore esborso che si dovesse rendere necessario in seguito a cause di forza maggiore;
  • tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota di partecipazione comprende”

 NOTA: i prezzi sono stati calcolati in base alle tariffe aeree ed ai cambi in vigore a maggio 2019

Penali di annullamento:

  • dalla data di prenotazione fino al 31 luglio 2019 penale di € 100,00 come spese amministrative;
  • dal 1° agosto fino al 16 agosto 2019 penale del 25% del costo totale del viaggio;
  • dal 17 agosto fino al 30 agosto 2019 penale del 40% del costo totale del viaggio;
  • dal 31 agosto fino al 10 settembre 2019 penale del 85%;
  • dall’11 settembre 2019 penale del 100%.

DOCUMENTI D’INGRESSO
Per Nepal e Bhutan: passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio.
Nepal: visto d’ingresso ottenibile direttamente all’arrivo in aeroporto, da pagarsi in contanti USD 25 per persona (portare 2 fototessere). Nella sala di arrivo si trova il modulo da compilare, al quale si allega una fototessera.
Bhutan: visto di ingresso che vi sarà fornito in copia assieme ai documenti di viaggio e dovrà essere esibito in aeroporto all’arrivo. All’atto dell’iscrizione dovrete inviarci scansione a colori della pagina del passaporto (quella con foto e dati).
Dubai: passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese.

LINGUA
Nepal: la lingua nazionale è il nepalese. Poco diffuso l’inglese fuori dai centri urbani.
Bhutan: la lingua nazionale è lo Dzongkha, affiancato da vari dialetti. Diffuso l’inglese specie in ambito turistico.
Dubai: la lingua nazionale è l’arabo. L’inglese è molto diffuso.

VALUTA
Nepal: Rupia Nepalese (NPR). A maggio 2019, 1€ = circa 125,117 NPR
Bhutan: Buthan Ngultum (BTN) pari alla rupia indiana. A maggio 2019, 1 € = circa 77,8334 BTN.
Si raccomanda di avere dei contanti extra per le spese poiché non è facile ritirare denaro contante dai bancomat se non a Thimphu, la capitale. Le maggiori carte di credito sono accettate salvo nelle zone più interne e nei centri minori.
Dubai: Dirham (AED). A maggio 2019 1€ = circa 4,09948 AED

CLIMA E ABBIGLIAMENTO
Il viaggio in Bhutan si svolgerà ad un’altitudine tra i 2.000 ed i 2.500 metri s.l.m. L’altitudine massima (passi, Valle Gangtey) è di 3.500 metri s.l.m. Situato tra Cina e India il Bhutan ha un clima abbastanza mite durante l’anno, con due stagioni principali caratterizzate dalla presenza o meno di monsoni. Durante la stagione secca da ottobre a giugno si gode di buona visibilità e le piogge sono scarse. Il clima varia da subtropicale – ai piedi delle alture del sud- a temperato nell’area delle grandi vallate caratterizzate da coltivazioni a terrazzo.
Si consiglia un abbigliamento casual e comodo, con qualche capo più pesante, tipo felpa o maglione, cappello e sciarpa. Scarpe comode, adatte a camminare senza sforzo. Si consigliano pantaloni lunghi nel Parco di Chitwan in Nepal.
Si raccomanda di verificare qualche giorno prima della partenza le previsioni meteo, sempre più imprevedibili.

FUSO ORARIO
Nepal: + 3,45h rispetto all’Italia dove sarà in vigore l’ora legale.
Bhutan: + 4h rispetto all’Italia dove sarà in vigore l’ora legale.
Dubai: + 2h rispetto all’Italia dove sarà in vigore l’ora legale;

CHIAMATE TELEFONICHE
Chiamate Italia – Nepal: 00977
Chiamate Italia – Bhutan: 00975
Chiamate Italia – Dubai: 00971
Chiamate verso Italia: 0039
TELEFONI CELLULARI: prima di partire consultare sempre il proprio gestore per copertura e tariffe.

ELETTRICITÀ
230 Volt 50 Hertz. Prese diverse da quelle italiane, necessario munirsi di un adattatore

RELIGIONE
Nepal: buddista, induista e musulmana.
Bhutan: buddista e induista.
Dubai: musulmana.

IMPORTANTE
Eventuali intolleranze alimentari dovranno essere segnalate qualche giorno prima della partenza. Non saranno possibili cambiamenti di menù in loco.
Vi preghiamo di lasciare sempre un posto libero in prima fila sul pullman per la guida e il tour leader.

Punakha Dzong - Bhutan
Bhutan - Punakha Dzong
Bhutan - Il Nido della Tigre
Bhutan - Semtokha Dzong
Bhutan - Vista di Thimpu
Bhutan - Thimpu - Vista del Tashichodzong
Bhutan - Takin
Bhutan Statua del Buddha
Bhutan - Nido della Tigre
Bhutan - Dochula Pass